Parco divertimento

Vittoriale degli Italiani

Il parco

Il Vittoriale degli Italiani, cittadella monumentale eretta tra il 1921 e il 1938 da Gabriele D'Annunzio con la collaborazione dell'architetto Giancarlo Maroni, sorge sulle rive del lago di Garda, a Gardone Riviera, nella provincia di Brescia, ed è oggi un complesso museale aperto al pubblico.

Dedicato alla memoria del celebre poeta-soldato e alle imprese belliche degli italiani nella Prima Guerra Mondiale, il Vittoriale propone diversi percorsi didattici alla scoperta di un periodo fondamentale della nostra storia.

Il Percorso completo comprende la visita guidata, della durata di circa 30 minuti, alla Prioria, la casa di D'Annunzio, lussuosa costruzione dalla facciata settecentesca. Fra le molte sale si possono ammirare la Stanza di Lede con la Loggia dell'Apollino, la Stanza della Musica, decorata con vetri di Murano da Napoleone Martinuzzi, e la Stanza della Cheli, sala da pranzo che collega l'edificio all'ala Schifamondo, ampliamento della costruzione.

La cittadella conserva molti cimeli storici, dalla prua della Nave Puglia al Mas 96 della Beffa di Buccari e lo SVA 10 del volo su Vienna. Sono presenti inoltre il Museo d'Annunzio eroe ed il Museo D'Annunzio segreto.

I giardini che la circondano si estendono per circa 11 ettari e sono decorati con statue in bronzo, come la "Vittoria coronata di spine" di Martinuzzi, corsi d'acqua che formano il Laghetto delle Danze e fontane, come la Fontana del Delfino. Sono presenti anche un grande anfiteatro, detto Parlaggio, ispirato al teatro antico di Pompei, ed il Mausoleo dove riposa il poeta insieme ad alcuni legionari fiumani.

Il Vittoriale degli Italiani dispone di un punto di ristoro (chiuso il lunedì) ed un'area picnic, ospita eventi, come la Settimana dannunziana del Conservatorio (il 12 ottobre), ed offre i propri suggestivi ambienti per eventi privati e cerimonie.
A cura della Redazione di ItaliaParchi.it
Vietata la riproduzione. Si prega di segnalare a info@italiaparchi.it eventuali variazioni, errori o inesattezze.
Si è verificato un errore di connessione dati. Clicca qui e ricarica l'applicazione web 🗙